lunedì 15 dicembre 2014

Dai, giusto uno ...


Soddisfare una richiesta di una amica e allo stesso tempo tornare un po' indietro nel tempo, anche se di pochi mesi, lavorando ad una pianta grassa ... non è stato affatto male!
Rivedere nel mio astuccio porta lavoro qualche matassina colorata, lavorare qualche maglia durante i brevi (brevisssssimi!) pisolini della mia cucciola, sentire che si sta svegliando proprio quando mancano poche maglie alla fine del giro (perchè la sottoscritta è troppo pigra per usare gli stitch marker, piuttosto perde la testa a ricontare tutte le maglie!) ... magari il risultato non è strabiliante ma la mamma si è divertita un pochino dai!

martedì 11 novembre 2014

Rieccomi

Ehilà!! Credevate che fossi alle prese con una bambina e non avessi più tempo di lavorare all'uncinetto e pubblicare sul blog??

... Sì! E' proprio così! eheheheh...

Emily ha 4 mesi oggi (auguri topolina!!!) e sono stati mesi decisamente tosti, un neonato in casa ti cambia completamente la vita e devi essere davvero pronta a tutto, dal non dormire la notte al tentare ogni tipo di stratagemma per addormentarla (che anche se funziona oggi non è detto che funzioni domani!) però quello che si prova a stare con lei, vederla sorridere al mattino e osservare i suoi progressi giorno dopo giorno, boh, è indescrivibile! Un concentrato di gioia!
Poi, parlando di amigurumi, è anche un piacere vederla giocare con quelli che prima del parto avevo preparato per lei, anche se gli da un morso e poi li fionda al suolo! :D

Durante i suoi pisolini mi sono decisa a finire un lavoro che avevo lasciato a metà da troppo tempo, così ho posizionato un astuccio con il lavoro vicino al divano e mentre dormicchiava facevo quelle 2 o 3 righe che mi concedeva. Il lavoro è una sciarpa lavorata con lo knook, l'uncinetto che sa lavorare a maglia. L'ho comprato molto tempo fa e mi piaceva l'idea perchè io con i ferri sono negata e con questo speravo di poter rimediare. Avevo iniziato questa sciarpa per me, ma poi il filato non è stato sufficiente e forse potrà andare bene a Emily quando sarà più grandicella.

Devo fare un paio di considerazioni: lavorare con lo knook è difficile. Ti obbliga ad impugnarlo come fanno gli americani, mentre io uso una impugnatura come se fosse una penna. Il punto "knit", il dritto per capirci, è molto complesso perchè la maglia sottostante viene presa in modo innaturale, se vedere i diversi tutorial che ci sono in rete potete capire.
Poi va beh, mi sono trovata pure una matassina che a metà aveva un nodo nel filato ... grrr! Comunque è stato bello provarci.
A presto!

lunedì 28 luglio 2014

Welcome Emily

Come potete immaginare, il silenzio di questi giorni è dovuto al repentino cambio della mia routine quotidiana perché ... È arrivata Emily!! 
È nata l'11 luglio, pesava 3,620 kg per 48 cm. Il parto è stato tutto sommato piuttosto veloce e sono stata fortunata, lei è bellissima e sta bene.
Questi primi giorni sono durissimi, si dorme poco o niente ed è ancora difficile capire bene le sue esigenze. 
Ma presto passerà questo periodo di rodaggio, lasciando il posto a momenti indimenticabili ... ne sono certa!
Benvenuta in famiglia!! 

Ps: non ne sono ancora sicura, ma le mani sembrano grandi e hanno unghie lunghe ... Se, come sospetto, sono le mani della mamma, non vedo l'ora di insegnarle a lavorare all'uncinetto!!! Eheheheh... Hai voglia!!  ;-)



domenica 6 luglio 2014

Portachiavi coccinella - free pattern


In realtà speravo di occuparmi della mia piccola in questi giorni dato che il termine della gravidanza era ieri, ma a quanto pare le piace farsi aspettare, come ogni donna che si rispetti. Quindi per passare il tempo, visto che fuori è un caldo un po' proibitivo per il mio stato, ho finalmente prodotto l'ultimo dei pattern che potevo pubblicare, la coccinella portachiavi. Ovviamente questo portachiavi non ci entra nemmeno per scherzo nella cameretta della cucciola... troppo piccola! Diciamo che se la attacca la mamma alla borsa, per portare fortuna in ospedale!
Nella sezione Pattern & Tutorial trovate i link ai pdf, sia in inglese sia in italiano, anche con la rappresentazione grafica dello schema.



lunedì 30 giugno 2014

Medusa


L'altro giorno son passata al mercato a prendere la matassina gialla per la giraffa dello scorso post, quando sono stata ipnotizzata da un'altra matassina poco più in là, color acquamarina... figuriamoci se non la porto a casa! Non sapevo assolutamente cosa farci, ma dovevo averla. Così ho rispolverato un mio vecchio pattern free e ci ho fatto una medusina da appendere. Non so ancora dove, come e perché ma mi adesso il mio bisogno di amigurumi color acquamarina è stato soddisfatto.


Aggiornamento pancia: siamo a 39 settimane e due giorni, il che significa che mancano 5 giorni alla fatidica data presunta di parto, oggi andiamo a fare l'ultimo controllo e vediamo cosa ci dicono. Nel frattempo, vi mostro come sfrutto la pancia mentre lavoro all'uncinetto: porta-matassina portatile!


Non contenta di un passatempo solo, vi faccio presente che avevo la tv puntata sulla partita dei mondiali, auricolari per ascoltare la Gialappa's alla radio (perché mi piace prendere i mondiali con il giusto spirito) e gatto a portata di mano per eventuale bisogno di fusa. Devo dire che ci sono aspetti della dolce attesa che mi piacciono parecchio, e questo è uno!

venerdì 27 giugno 2014

Giraffa


Ho appena finito questa giraffa, l'ho iniziata quasi controvoglia e alla fine invece mi sta anche simpatica... benvenuta nel club degli amigurumi di mia figlia!
Domani sono 39 settimane e (per chi ci crede) stasera c'è la luna nuova ... chissà! 
Il pattern è free e si può trovare su ravelry


lunedì 23 giugno 2014

Amigurumi Coniglietto


Dopo un momento di "blocco dello scrittore" (che nel mio caso come si dice? Blocco del crocheter?) ho ritrovato l'ispirazione e ho fatto un altro giochino per la cucciola in arrivo. 
La testa l'ho presa da questo schema, mentre il resto l'ho fatto improvvisando. 
Il coniglio ha quegli occhioni enormi perché avevo finito i safety eyes della misura giusta e ho usato una misura più grande... fa molto "gatto di Shrek": potrà sempre ottenere ciò che vuole! 


Intanto qua siamo a 38 settimane e 2 giorni, ho la pancia talmente grande che al di sotto dell'ombelico le stagioni sono invertite e l'acqua disegna vortici in senso antiorario! Attendiamo e nel frattempo continuo ad uncinettare... Ciaoooooo!!

giovedì 19 giugno 2014

Teddy bear - regalo di compleanno


Sempre ispirata dall'ottimo teddy bear di Airali, il cui pattern è disponibile sul suo negozio Etsy, ho fatto un baby teddy bear come regalo di compleanno per la mia nipotina, che ieri ha compiuto 1 anno.
Un piccolo suggerimento a chi volesse farne uno: fate il vestitino prima di cucire la testa al busto! Non fate come la sottoscritta che è stata sufficientemente pirla da cucire la testa al busto e poi si è trovata a lavorare le maglie del vestitino, nonché cucire la gonnellina, direttamente addosso all'orsetto! Ribadisco quello che ho detto in precedenza: non voglio trovare scuse nella gravidanza, ero tonta così anche prima! ^_^

lunedì 16 giugno 2014

Pattern free per festeggiare


Avevo fatto questi orsetti diverso tempo fa e ora, motivata dai 1000 "Mi piace" ottenuti sulla pagina facebook, ho scritto lo schema, che potete trovare nella sezione Pattern & Tutorial oppure nel mio store su Raverly, sia in italiano che in inglese.

Grazie a tutti!


sabato 14 giugno 2014

Gattino portachiavi


Ho messo a riposo l'uncinetto 2.50 per riprendere il buon vecchio 1.75 (perché il callo sull'indice va allenato ogni tanto!) e mettere in cantiere questo minuscolo portachiavi.
Tranquilli, per questo amigurumi non sono stati maltrattati animali: i gatti se presi dal "coppino" non sentono nulla! ^_^ 

lunedì 9 giugno 2014

Per lei e per la mamma


Il termine tecnico è crochet nursing necklace, un'altra delle cose che ho imparato in tema "maternità creativa": è una collana colorata con la quale il cucciolo che teniamo in braccio può intrattenersi, stimolato da colori e dai materiali.
Questa è la mia versione: non sono mai stata bravissima con l'abbinamento dei colori ma cercavo qualcosa di luminoso e credo di averlo trovato.



Intanto qua il pancione è arrivato a 36 settimane, la topolina cresce e la mamma inizia a rimpiangere la primavera: ho caldo e ho i piedi gonfi ... help!

(Nota tecnica: il cuoricino in fondo alla collana è la taglia "media" di questo pattern free, che ho utilizzato spesso anche per altri portachiavi)

mercoledì 4 giugno 2014

Qualcosa su di me

 
Oggi vi propongo l'intervista che la gentilissima Claudia ha pubblicato sul suo blog Claudia Crochet.
Di solito non parlavo mai di me stessa nel blog, a parte questo ultimo periodo in cui la mia vita privata sta inesorabilmente guidando anche le mie scelte in tema amigurumi. Sono proprio contenta di aver dedicato qualche minuto a raccontare la mia passione per l'uncinetto e per questi animaletti carini e coccolosi. Spero vi piaccia!
 
 
Grazie Claudia!
 

lunedì 2 giugno 2014

Polipo!


35 settimane + 2 giorni. Continua l'attesa, durante la quale produco amigurumi, una delle poche attività che posso fare senza effetti collaterali come piedi gonfi o mal di schiena! Questo polipo è sempre destinato alla mia cucciola, ed è stato ispirato alla sua cameretta, che stiamo decorando in stile "In fondo al mar!". (a stare con un veneziano, queste son le conseguenze!) 
Credo condividerò qualche foto quando sarà finita la stanza perché sta venendo veramente bene e il merito non è mio ma del suddetto lagunare! 

Lo schema è free e lo potete trovare qui (richiede registrazione gratuita)

sabato 31 maggio 2014

Ancora tartarughe!


Ho realizzato che con tutte le tartarughe che ho fatto negli anni, non ne avevo nemmeno una da regalare alla mia piccolina! Così sono corsa ai rimedi e ne ho fatta una rosa (si, lo ammetto, ho ceduto clamorosamente al rosa!) ma con un filato diverso per farla venire più grande.
Poi però non ho resistito e ne ho fatta una anche con il cablè n.5, il solito filato sottile e il risultato eccolo qua: mamma e figlia! Non c'è dubbio: sono proprio partita per la tangente! :-)
La piccola la terrò io come portachiavi magari, mentre la grande penso la sistemerò da qualche parte nella sua cameretta, o appesa nella culla... e ora avanti con il prossimo lavoretto!

sabato 24 maggio 2014

Un volto già noto



Questo orsetto non è nuovo, lo avevamo già incontrato in occasione della donazione fatta per Sweet Noel per la ricostruzione della scuola elementare di Mirandola, colpita dal terremoto del 2012 in Emilia.

Ora però questo mini orsetto sarà destinato a qualcosa di diverso, un po' più personale: lo regalerò alla dottoressa che mi ha seguito durante la gravidanza quando sarò dimessa dopo il parto. E' solo un pensierino per dimostrare la mia gratitudine verso una persona che (come tante altre negli ospedali) danno il 100% nel loro lavoro che consiste nell'aiutare il prossimo, specialmente nei momenti più delicati della loro vita.
Trovare persone competenti, disponibili e piacevoli è davvero una grande fortuna!


Qui il link al pattern free.

domenica 4 maggio 2014

Non solo amigurumi ...



Per la serie, non solo amigurumi, finalmente ho avuto il tempo di dedicarmi ad un tutorial che avevo stampato da diversi mesi ma non avevo mai avuto tempo di fare. Ero curiosa di vedere se ce l'avrei fatta ... 

Beh, mi ritengo pienamente soddisfatta! Anche se non è perfetto, è un buonissimo risultato considerando che quando ho comprato la macchina da cucire non sapevo nemmeno come si faceva l'orlo alle tende! Ora questo nuovo astuccio fatto con gli avanzi della stoffa (ikea + leroy merlin) mi ha dato una soddisfazione esagerata! 

Poi il mio spirito "amigurumi" mi porterà ad usarlo per contenere i lavori all'uncinetto a metà, niente di più probabile ... :-)

Ho seguito il tutorial del blog Magie di Meme, che è fatto davvero bene! Grazie!

venerdì 2 maggio 2014

E per la nanna ...


E' una cosa che ho scoperto solo negli ultimi mesi, all'inizio non capivo come fosse possibile coprire un bimbo con una copertina grande non più di una spanna ... avrà pur freddo?!

Poi mi hanno spiegato che non è una copertina per coprirsi ma è una copertina di compagnia, per addormentarsi più sereni. Una parola chiave per trovarla è "lovey"... ma quante cose bisogna sapere per diventare mamma al giorno d'oggi?!

Dopo aver trovato millemila milioni di progetti in giro per Pinterest e Raverly mi sono detta "Eh no, anche la mia Emily dovrà avere il suo lovey!" Così è nato questo.
 
La testa è il Teddy Bear di Airali, che per me è uno degli animaletti amigurumi più teneri in circolazione, mentre il resto è ovviamente il classico granny square, il cui pattern è abbastanza comune. 
Mi sono lasciata prendere dal rosa e il risultato mi piace (inizialmente non volevo avere troppe cose rosa confetto in giro per casa, ma quando si parla di femminuccia in arrivo ti viene quasi automatico!)


E niente, sembra che ora io debba dormirci insieme per dargli il mio odore, in modo che la bimba possa sentirsi ancora più tranquilla in compagnia del suo orsetto per le nanne ... ma pare che sia più difficile del previsto, perché c'è qualcun altro che vuole dominare ... come sempre!!

 
Manca solo una cosa: il nome del lovey! Avete suggerimenti? Teddy? Dudù? ... Morfeo?! (ghghgh) 


sabato 19 aprile 2014

Altro giro altro regalo!


Poi magari la mia cucciola li snobberà e mi chiederà di comprarle il pupazzo di Peppa Pig (verso cui sto sviluppando una forma di intolleranza cronica) ... ma io ci provo lo stesso! E con i migliori intenti del mondo, ho fatto il secondo giochino per la mia cucciola, che mentre lavoro all'uncinetto si ribalta beata nel mio pancione, giunto ormai alla 29 esima settimana (la prossima settimana sono di 7 mesi :) ). 

Il pattern è questo, ma devo annotarmi di stare attenta quando unisco le due estremità del "tubo": il primo giro infatti, essendo fatto di catenelle, è inevitabilmente più stretto rispetto all'ultimo. Quindi mentre si uniscono le estremità conviene far passare il filo un po' più in alto rispetto al primo giro, direi tra il secondo e il terzo, quindi tra i primi due giri di maglie alte, in modo da nascondere il giro di catenelle all'interno. Se non si fa così, sarà molto evidente il restringimento del tubo lungo la cucitura.

Inoltre, ho colto l'occasione per testare l'interessante suggerimento proposto da questo tutorial per il cambio di colore nei cerchi più piccoli. Allora, sicuramente il passaggio tra i due colori è più netto e ordinato, ma va tenuto conto anche del cambio di tensione che si ha lavorando un giro di maglie bassissime e un giro di maglie basse in costa dietro. Nel mio caso, in cui avevo un tubicino di maglie basse, si è formato un netto restringimento all'altezza del cambio colore, e con 6 cambi colore (2 per ogni riga fatta con il colore di contrasto) ho dovuto compensare con una maggiore imbottitura per nascondere il restringimento. Tenuto conto di questo, è stato comunque un ottimo spunto per provare qualcosa di nuovo!

Nota bene: ero parecchio soddisfatta di come avevo unito le estremità del cerchio giallo ... quando mi sono accorta di non averlo cucito attorno a quello viola! D'oh, ho dovuto smontarlo e ri-unirlo! Non voglio cercare scuse nella gravidanza: ero tonta così anche prima!! Eheheh...

venerdì 18 aprile 2014

Foto tutorial - musetto dei conigli


Volevo mostrarvi passo per passo come ho fatto i musetti di questi simpatici coniglietti, spero tanto che possa essere utile a chi si dovesse trovare nella mia stessa situazione.

Premetto che per fare i dischetti bianchi con il pannolenci, ho seguito il suggerimento di questo geniale videotutorial, del sito www.amigurumitogo.com che ringrazio tanto perché è un video molto utile!!
  • ho creato un dischetto di carta della misura desiderata
  • ho tagliato un lungo pezzo di scotch trasparente e ho cercato di renderlo meno adesivo attaccandolo e staccandolo dalle mie mani
  • l'ho attaccato al pannolenci bianco e, usando il dischetto di carta fatto al primo punto, ho disegnato la sagoma del dischetto sullo scotch (va benissimo con una penna), una volta per ogni coniglietto che dovevo fare
  • ho ritagliato con le forbici i dischetti, seguendo le linee guida create sullo scotch.
  • ho separato lo scotch dai dischetti di pannolenci ottenuti. Non vi preoccupate se sembra che il pannolenci si sia rovinato molto tirando via il pezzo di scotch, ma si risistema subito e potete sempre rifinirli con le forbici se ci sono delle fibre molto lunghe che escono.
Ora veniamo alla parte decorativa.

Ho usato il cotone nero cablè n.3. Per il nasino ho praticato due fori con un ago da lana abbastanza grosso e ci ho passato il cotone nero da una parte all'altra per 4 volte. Poi ho praticato 3 fori sotto al nasino. Meglio se il foro centrale è leggermente più basso dei due esterni, come si vede dall'immagine sottostante.

Poi ho passato il filo nero dal foro centrale a quello esterno destro, creando così la parte a destra della bocca. 

Poi ho usato un filo sottilissimo, di quelli da macchina da cucire, e passandolo un paio di millimetri sotto alla parte destra della bocca, ho avvolto il cotone nero per tirarlo verso il basso e dargli una forma leggermente a U.


















Ho tirato bene il filo sottile e ho fatto 2 o 3 nodi per fissarlo bene.

















Ho ripetuto lo stesso passaggio per la parte sinistra della bocca, usando un altro pezzo di cotone sottile per creare la forma a U.

















Per evitare che il cotone sottile risalga lungo i fori del pannolenci (perché i nodi che facciamo sono comunque molto piccoli e possono risalire lungo il pannolenci e non tenere quindi la posizione) ho annodato anche i due pezzi di cotone sottile tra di loro, per fissarli ancora meglio.

















Questo è il risultato finale. Per assemblarlo al coniglio ho nascosto i fili dentro alla testa e con un po' di colla ho fissato il pannolenci al centro, tra i due occhietti.



Consiglio di usare il filo sottile per dare la forma a U alla bocca, perché usando lo stesso cablé 5 del naso è troppo evidente lo stratagemma e il risultato lascia molto a desiderare. Forse su lavori più grandi questa differenza non si nota ma nel mio caso, dove il dischetto avrà avuto un diametro di circa 1,5 cm, questa è stata la soluzione migliore.

Spero vi sia stato utile! ^_^

venerdì 11 aprile 2014

Coniglietti

Le battute su come questi coniglietti si siano moltiplicati si sprecano... ma il fatto è che li ho dovuti fare uno per uno! Altro che intensa attività riproduttiva!! ^_^

Non vi nego che lavorare in serie è un po' stancante: una volta fatto il primo, l'entusiasmo passa e la cosa fondamentale è fare i seguenti sempre uguali al primo... ammetto che non è facile, ma quando ci si riesce la soddisfazione è ancora più grande!


Ecco una squadra di calcio al completo! Che ve ne pare? 


Lo schema del coniglio l'ho acquistato da cuteamigurumi.com, ma ho utilizzato un cablè egiziano n.3 con uncinetto 1.75 e diversamente dall'oggetto finito originale, i miei sono molto più piccoli, sono alti 7,5 cm e larghi 4,5.
Ho in programma di mettere un fototutorial su come ho fatto a fare i musetti, perché è stato abbastanza ostico su un oggetto finito di queste dimensioni e la tecnica che ho utilizzato potrebbe tornare utile anche in molte altre occasioni.

mercoledì 5 marzo 2014

Il suo primo giocattolo



Quale modo migliore di trascorrere il tempo libero durante la dolce attesa, se non quello di creare giochi per la tua bimba in arrivo? Lo devo ammettere: tutto prende una piega diversa! Ogni punto lo fai pensando a quella dolce creatura che porti nel "marsupio" e non vedi l'ora di vedere se la prenderà e ci giocherà...


Come primo gioco, pensavo di andare sul semplice con una pallina, ma poi mi sono innamorata di questo meraviglioso pattern free disponibile su Ravelry, che oltretutto mi ha fatto conoscere il blog della sua creatrice, che è a dir poco fantastico. 
Devo fare una confessione: non avevo assolutamente idea di come si assemblasse alla fine! L'autrice giustamente nello schema dice "è un puzzle, quindi ci devi arrivare da sola!". Certooooo! Se aspetti me, rischio che mia figlia sia già diplomata! Per cui ho dato una sbirciata a youtube... ho barato! Che brutta persona... ^_^


La foto sopra serve per farvi capire più o meno le dimensioni, rispetto alla media dei miei lavori, è un vero e proprio cambiamento drastico!


Infine, vi ricordate questo post dove dicevo di essermi innamorata di un particolare tipo di filato? Da quel giorno è partita una disperata ricerca tra mercato, negozi e siti web dove addirittura sembrava che quel tipo di filato non fosse nemmeno più in produzione.
L'altro giorno entro furtiva nel mio negozio di fiducia a Padova e per caso mi infilo in un angolino dove di solito non vado perché ci sono sedute davanti le ragazze che seguono i corsi e ... meraviglia! L'ho trovato!!! Un vastissimo assortimento di matassine colorate, soffici, dal colore brillante... E come la peggiore delle tossicodipendenti, con le mani tremolanti e sudaticce inizio a svaligiare il negozio e arrivo alla cassa tra tic nervosi, occhi sbarrati e sorriso ebete! Mi è andato via un patrimonio, ma ora non ho più scuse: posso fare un sacco di giochi per la mia cucciola in arrivo! Non vedo l'ora!


sabato 1 febbraio 2014

Dolci caramelle


Eccovi un'idea per un regalo semplice, carino e veloce da realizzare: un portachiavi con 3 golose caramelle!
E per chi ha voglia di uncinettare, ecco il pattern che ho utilizzato!

Abbreviazioni
cat: catenella
mb: maglia bassa
aum: aumento, due maglie basse nella stessa maglia
dim: diminuzione, due maglie basse unite insieme
ma: maglia alta
mbss: maglia bassissima

Parte centrale:
1. 6 mb nell'anello magico [6]
2. 6 aum [12]
3. * 1 mb, 1 aum** ripeti da * a ** per 6 volte [18]
4-6. 18 mb [18]
7. *1 mb, 1 dim** ripeti da * a ** per 6 volte [12]
8. 6 dim [6]

Parti laterali [x 2]
2 cat.
1. 3 mb nella seconda maglia dall'uncino, gira il lavoro dalla parte opposta
2. 3 cat, 2 ma per ognuna delle 3 maglie seguenti, 3 cat e una mbss nella prima delle due catenelle iniziali.






English

Abbreviations
ch: chain
sc: single crochet
inc: increase
dec: decrease 
dc: double crochet
sl st: slip stitch

Central part:
1. 6 sc in magic ring [6]
2. 6 inc [12]
3. * 1 sc, 1 inc** repeat from * to ** 6 times [18]
4-6. 18 sc[18]
7. *1 sc, 1 dec** repeat from * to ** 6 times [12]
8. 6 dec[6]

Lateral parts [make 2]
2 ch.
1. 3 sc in the second stitch from hook, turn work.
2. 3 ch, 2 dc in each 3 stitches, 3 ch, 1 sl st in the first chain at the beginning of the work.

lunedì 27 gennaio 2014

A volte ritornano...


E' un po' che non riesco a pubblicare qualcosa sul blog, è un periodo un po' frenetico e non ho molto tempo per uncinettare, ma per una pianta grassa c'è sempre tempo!



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget